I viaggi dell'Anto

i viaggi non finiscono mai

I viaggi dell'Anto
Browsing:

Tag: città

Aigues-Mortes e il fascino antico delle sue mura medievali

Aigues-Mortes, i remparts

Le mura di Aigues-Mortes sono incredibilmente suggestive al tramonto. La pietra chiara si tinge di giallo e la città sembra galleggiare sull’acqua dei marais della Camargue. Ho attraversato una delle cinque maestose porte che si aprono nelle mura fortificate per Read more…


Rotterdam in due giorni: tra tradizione e futuro

Addentrarsi nella vitalità culturale di Rotterdam in due giorni è praticamente impossibile, tanti sono gli spunti che questa poliedrica città è in grado di offrire. Per iniziare a scoprirla mi piace pensare al suo equilibrio tra radici antiche e proiezione Read more…


I murales e la rinascita di Harlem, uno dei quartieri simbolo di New York

Murales di Harlem, donne afroamericane

Credo che Harlem sia la zona di New York dove si concentra il maggior numero di murales della città. Questa forma di street art nasce dai graffiti di protesta degli anni ’70 e affonda le sue radici nei disagi sociali Read more…


Il Mucem di Marsiglia: un museo che unisce le sponde del Mediterraneo

il Mucem di Marsiglia

Il MuCEM è assolutamente da vedere se capitate a Marsiglia. Il nome, Mucem, sta per Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo e non è un caso che questo particolare progetto architettonico sia stato pensato proprio per Marsiglia. La città, Read more…


Charleston il fascino irresistibile della storia del Sud

la Rainbow Row di Charleston

Proseguiamo il nostro viaggio on the road, nel Sud degli Stati Uniti, la direzione è il South Carolina; abbiamo solo due giorni e le cose da vedere a Charleston sono davvero tantissime. Una delle cose assolutamente da vedere a Charleston Read more…


Amsterdam insolita: le serre tropicali dell’Orto Botanico

la solhouette delle palme nella serra del 1911

Se avete passeggiato abbastanza lungo i canali del centro di Amsterdam e avete ammirato abbastanza le bellissime case (di cui racconto qui) , vi consiglio di visitare l’Orto Botanico. Non lontano dalla casa museo di Rembrandt, l’Hortus Botanicus può essere Read more…


I mosaici di Ravenna meraviglia senza tempo

la processione di vergini nella Chiesa di Sant'Apollinare Nuovo

Dal 1996 gli stupefacenti mosaici di Ravenna sono parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Guardandoli oggi, con una sensibilità più adulta, non mi stupisce che siano stati di ispirazione per tanti artisti. Uno su tutti Gustav Klimt : nel ritratto di Read more…


Il Pastis, aperitivo simbolo di Marsiglia e della Provenza

Il Pastis è un aperitivo a base di anice tipico della Provenza

Solo nominare il Pastis mi riporta all’immagine del sole, delle vacanze, di quella “douceur de vivre” che c’è solo nel Midi francese. Sorseggiare un Pastis in un baretto sotto i platani, sgranocchiando qualche oliva e spalmando con la tapenade ( Read more…


La Fontana della Vergogna di Palermo: storia dello strano nome

Vista notturna della Fontana della Vergogna della

Il suo vero nome è Fontana Pretoria ma tutti a Palermo la chiamano Fontana della Vergogna e anche la Piazza in cui sorge è diventata la “Piazza della Vergogna. La fontana non ha nulla di vergognoso, anzi io la trovo Read more…


La trippa di San Bassiano che a Lodi protegge da tutti i mali

Piazza Della Vittoria a Lodi

Il 19 Gennaio a Lodi si festeggia San Bassiano e, per tradizione si mangia la trippa. Bassiano, che fu vescovo della città alla fine del 300, era originario di Siracusa; quando si convertì al cristianesimo per sfuggire alle ire del Read more…


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi