Tag

cultura
Bastia, il Porto Vecchio

Col suo passato genovese, Bastia val bene una sosta

Spesso relegata ad un passaggio frettoloso in attesa dell’imbarco, Bastia necessita di una sosta più approfondita per svelarsi. Gli oltre tre secoli di dominio genovese hanno lasciato il segno: tra i panni stesi dei vicoli e le facciate scrostate degli alti palazzi senza balconi, si respirano echi di Liguria. Ma l’impronta della Superba è anche...
Leggi
Sud degli stati uniti battello sul Mississippi

Sud degli Stati Uniti: itinerario on the road

Il Sud degli Stati Uniti è un itinerario insolito, fuori dai percorsi classici degli on the road americani. Una zona, celebrata da film e libri famosi, che ci ha letteralmente affascinato. Il profondo Sud non ci ha deluso con le dimore da sogno delle piantagioni e i loro romantici viali di querce, la musica di...
Leggi

Dormire in masseria: ospitalità di charme in Puglia

Quando ho programmato il mio viaggio in Puglia tra i miei desideri c’era quello di dormire in masseria. Attratta dalle tante immagini di casolari immacolati nel mezzo di infiniti campi di grano, che spot e social media stanno diffondendo, volevo provare l’esperienza. E devo dire che la realtà ha superato di gran lunga ogni immaginazione:...
Leggi

Al Cimitero Père-Lachaise, Parigi è segreta e romantica

Le passeggiate a Parigi sono sempre romantiche, a volte riescono a diventare anche insolite come quella di cui vi parlo oggi: al Cimitero Père-Lachaise. Il Père-Lachaise non è solo un cimitero, è un enorme giardino di 44 ettari progettato secondo canoni neoclassici I vialetti lastricati si snodano tra salici piangenti, noccioli, pruni, ciliegi e tante...
Leggi

I bouquinistes, un simbolo di Parigi a rischio estinzione

Cosa sarebbe Parigi senza i bouquinistes? Le loro scatole di metallo verde allineate lungo la Senna sono uno dei simboli della città. Poetici e bohemien ci accompagnano nelle passeggiate romantiche mentre folate di vento accartocciano le foglie morte degli alberi, come nei versi di Prévert. Diventa sempre più difficile trovare le edizioni rare dei libri...
Leggi

Alda Merini sui navigli il ricordo della poetessa milanese

Alda Merini sui navigli ci è nata e ci ha vissuto, ha frequentato le botteghe, la libreria del Libraccio e la tabaccheria dove acquistava le sue inseparabili sigarette. E’ stata tra la gente del quartiere, quella come lei, negozianti, portinaie, operai. Sono nata il ventuno a primaverama non sapevo che nascere folleaprire le zollepotesse scatenar...
Leggi
Ghetto di Venezia vista dal portico

Il Ghetto di Venezia e la sua storia antica e affascinante

Il Ghetto di Venezia è il primo della storia e la sua creazione ha una data precisa: il 29 Marzo 1516. Il Doge Leonardo Loredan ordinò che i giudei dovessero, di lì a tre giorni, andare a vivere tutti nel terreno delle fonderie, detto Ghetto. Ordinò altresì che quattro guardie cristiane sorvegliassero le uniche due...
Leggi
cittadella di Carcassonne

Carcassonne autenticamente falsa eppure verissima

Tra gli aggettivi che si sprecano per descrivere Carcassonne, falsa è l’ultimo che si potrebbe immaginare. Eppure in un certo senso è proprio così e vedremo perché. Al di là delle polemiche sulla sua ricostruzione, però, vi posso assicurare che lo spettacolo delle sue mura possenti vi lascerà a bocca aperta. Austera e inespugnabile di...
Leggi

Alfama, il quartiere che svela l’essenza languida di Lisbona

Se chiudo gli occhi e penso a Lisbona, vedo l’Alfama. Il quartiere più antico della città, che conserva ancora vive le tracce della cittadella araba, ha un’anima profonda. Passeggiare per i vicoli acciottolati dell’Alfama significa arrampicarsi per scalinate ripidissime e scoprire piazzette incantevoli. Le case ricoperte di piastrelle, i panni stesi, le finestre aperte da...
Leggi

Cappella Brancacci a Firenze: la modernità di Masaccio

Nonostante sia chiusa per restauri, anzi proprio grazie a questo, la Cappella Brancacci è una tappa imperdibile a Firenze in questo momento. Da Gennaio infatti, sarà possibile salire sui ponteggi e ammirare da vicino i capolavori di Masaccio, di Masolino da Panicale e di Filippino Lippi che si sono avvicendati nella sua decorazione. La Cappella...
Leggi
1 2 3 8

Ultimi Post

Nave Vichinga conservata al Museo di Roskilde
Le Navi Vichinghe di Roskilde
05/12/2022
Montalcino, percorso multimediale Tempio del Brunello
Cosa vedere a Montalcino, un percorso tra Arte e Brunello
28/11/2022
Trondheim: vecchi magazzini colorati lungo il fiume
Cosa vedere a Trondheim la vivace città norvegese
21/11/2022

AMICIDELLANTO

Blog della community Travel Blogger Italiane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi