Il ponte di Øresund: tecnologia e bellezza sopra e sotto il mare

Il ponte di Øresund tra Svezia e Danimarca

I ponti del Nord Europa sono delle straordinarie opere di ingegneria e il Ponte di Øresund ne è un’ulteriore conferma. Questo particolare collegamento che unisce la Svezia e la Danimarca è in realtà composto da tre strutture distinte: un ponte, un tunnel sottomarino e un’isola artificiale.

Da Malmö, nella parte meridionale della Svezia, lo spettacolare ponte si slancia sul Baltico, si appoggia sull’isolotto di Perberholm e poi si inabissa sotto il mare per riemergere sull’isola danese di Sjaelland , nei pressi dell’aeroporto di Copenaghen.

Attraversare il ponte di Øresund è davvero una grande emozione, peccato solo che si possa farlo solo in auto o in treno. Non ‘è alcuna possibilità per le bici se non quella di caricarle sul treno che passa nel livello sottostante il piano stradale.

Il ponte di Øresund: tecnologia e bellezza sopra e sotto il mare
Ph @Øresundbro Konsartiet

Tutta la tecnologia del Ponte di Øresund

Quello di Øresund è il ponte strallato più lungo d’Europa. In pratica è un ponte sospeso a 60 metri di altezza, sorretto da grandi cavi – gli stralli – ancorati a due piloni centrali. Queste gigantesche colonne, alte più di duecento metri, sostengono la campata centrale del ponte di cica cinquecento metri.

Il collegamento tra Svezia e Danimarca è di 16 chilometri in totale. Il ponte vero e proprio scavalca il Baltico per i primi otto chilometri, poi percorre i successivi quattro sull’isolotto artificiale di Poberholm costruito appositamente e infine scende sott’acqua con il tunnel Drogden. Quest’ultimo è composto da cinque diversi percorsi sottomarini che corrono paralleli, due per i treni, due per le auto e uno di sicurezza.

Un’opera architettonica straordinaria progettata dall’architetto danese Georg Drogden e realizzata in soli cinque anni.

Il ponte di Øresund: tecnologia e bellezza sopra e sotto il mare
prospettiva del Ponte di Øresund da Malmö

l’Øresundbridge è stato inaugurato il 1 Luglio del 2000 con una impressionante mezza maratona da Amager in Danimarca a Skäne in Svezia alla quale hanno partecipato oltre 80.000 persone e alla presenza dei reali di entrambi i Paesi.

Le distanze si accorciano

La costruzione del Ponte di Øresund ha un importante significato simbolico. Ha creato un legame fisico tra la Scandinavia e l’Europa Continentale e una immagine metaforica di attraversamento e superamento delle frontiere.

Si calcola che il Ponte sia attraversato giornalmente da oltre 20.000 persone che passano da un paese all’altro in dieci minuti di auto o trentacinque di treno. Uno scambio economico e culturale di cui hanno beneficiato sia la Danimarca che la Svezia, in particolare tutta l’area di Malmö che ha avuto una forte spinta innovativa.

Bisogna ricordare che Svezia e Danimarca non sono mai stati paesi propriamente amici. solo dopo la pace del 1814 una nave, la Caledonia, iniziò i collegamenti tra Malmö e Copenaghen, mentre ora tutta la regione dell’Øresund è praticamente “transnazionale”.

Purtroppo recentemente a causa della crisi dei migranti, entrambi i Paesi collegati dal Ponte di Øresund hanno intensificato i controlli alle frontiere e questo ha in qualche modo cancellato proprio il concetto di “ponte” come simbolo di unione.

Il ponte di Øresund: tecnologia e bellezza sopra e sotto il mare
Arrivo in Danimarca dopo l'attraversamento

Logicamente l’attraversamento del ponte non è gratuito, il costo è di circa 55 Euro per ogni tratta e questo mi ha impedito di passarci avanti e indietro almeno due o tre volte come invece avrei desiderato.

Però attraversare il mare per un tratto così lungo sul ponte sospeso che collega due diverse nazioni è davvero emozionante.

Il ponte di Øresund: tecnologia e bellezza sopra e sotto il mare
tratto del tunnel sottomarino
I ponti della Norvegia sono anch'essi capolavori di ingegneria:
Atlantic Ocean Road, gli spettacolari ponti norvegesi

Aricoli correlati

22 Risposte
  1. Anni fa, in Danimarca con i miei genitori, avremmo voluto arrivare con il camper in Svezia, ma all’epoca non c’era il ponte e quindi abbiamo lasciato perdere: ora questo sogno sarebbe possibile. Ho letto il tuo articolo e mi sono subito lasciata prendere dalla voglia di partire, di arrivare fino a Copenhagen in aereo e, da qui, prendere subito il treno passando sopra (e sotto) il ponte per Malmö.

  2. Che ponte suggestivo e magnifico, perfetto per scattare delle fotografie particolari e non scontate! Non lo conoscevo, ma tu mi fai sempre scoprire luoghi assolutamente mai banali!

  3. E’ proprio una meraviglia questa struttura, i ponti sospesi ci interessano tantissimo. Quest’anno dovevamo andare a percorrere la Atlantic Ocean Road in Norvegia, ma per un imprevisto dell’ultimo minuto non siamo andati. Ci rifaremo prossimamente!

    1. il ponte è davvero spettacolare quando lo si attraversa, mentre la galleria è sotto il mare ma non ha molto di diverso da quelle sotto alle montagne, è soprattutto l’idea che emoziona

  4. Anche io sono solita visitare i ponti, ne ho visti di stupendi a parte in America, ma anche in Scozia e in Irlanda. Opere d’arte a mio avviso Mi piace il fatto che collegano luoghi, che abbattono barriere, che uniscano persone.

  5. Sono molto attratta dal nord Europa e ovviamente mi piacerebbe molto percorrere questo ponte che è anche diventato un simbolo di unione di popoli e paesi. Spot fotografici pazzeschi poi!

  6. Essendo appena tornati dalla Florida leggendo l’articolo ho subito ripensato ai lunghi ponti delle Florida Keys o di Tampa, opere meravigliose che ti permettono di godere di paesaggi straordinari. Non vedo l’ora di vistare il Nord Europa, in cui non siamo mai stati, mi segno questo punte tra le tantissime cose da fare!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Post

le geometrie degli archi nella Mezquita di Cordoba
La Mezquita di Cordoba, la meraviglia di Al- Andalus
26/02/2024
statua della beghina nel Begijnhof di Amsterdam
Il Begijnhof di Amsterdam, un cortile silenzioso nel cuore della città
19/02/2024
Tre romanzi d’amore da leggere per San Valentino
12/02/2024

AMICIDELLANTO

Blog della community Travel Blogger Italiane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi