Categoria

FRANCIA
Corsa camarghese con i cavalli

Cavalli bianchi e tori neri, simboli e tradizioni della Camargue

L‘ambiente selvaggio degli acquitrini unito al folklore gitano rendono le tradizioni della Camargue spettacolari e giocose. Pur risentendo dell’influsso spagnolo, le corse camarghesi non sono cruente come le corride. In Camargue si celebra il toro e non il torero ed è il nome dell’animale quello che compare sui manifesti. Gli abitanti , rudi e genuini...
Leggi
Aigues-Mortes, i remparts

Aigues-Mortes e il fascino antico delle sue mura medievali

Le mura di Aigues-Mortes sono incredibilmente suggestive al tramonto. La pietra chiara si tinge di giallo e la città sembra galleggiare sull’acqua dei marais della Camargue. Ho attraversato una delle cinque maestose porte che si aprono nelle mura fortificate per godermi la prospettiva silenziosa del lato verso le saline. La striscia rosa delle vasche di...
Leggi
ponte di Langlois dipinto da Van Gogh

Scoprire Arles e la Provenza di Van Gogh

Arles e Van Gogh. E’ impossibile visitare Arles senza farsi coinvolgere dalla presenza del pittore ed è altrettanto impossibile pensare a Van Gogh senza associarlo alla luce di Arles e della Provenza. Arles è una bellissima città che ha molti motivi per essere visitata, e ne parleremo. Ma ciò che più mi affascina, è il...
Leggi
saline della Camargue uno scenografico mare rosa

Le saline della Camargue: uno scenografico mare rosa

Le saline della Camargue regalano uno spettacolo imperdibile di acque colorate di rosa. Le sfumature, che variano di intensità a seconda della luce e della profondità, vanno dal rosso al viola in un susseguirsi di meraviglia per un ambiente dove la mano dell’uomo ha plasmato la natura senza violentarla. La zona umida formata dal delta...
Leggi

Cosa vedere in un giorno a Saint-Rémy de Provence

Saint-Rémy nella sua cornice di sobria eleganza si trova nel cuore della Provenza, tra le Alpilles e la Camargue. Storia, arte e leggenda , come spesso accade in questa regione, si mescolano e si intersecano in una cittadina che vi incanterà. Tra le cose da vedere a Saint-Rémy de Provence ci sono sicuramente il convento...
Leggi

Il manicomio di Van Gogh a Saint-Rémy de Provence

“Davanti al manicomio di Saint-Rémy“, è uno dei quadri di Van Gogh che mi è rimasto maggiormente impresso. Nei tratti rapidi e nel giallo intenso si percepisce tutto il dramma della consapevolezza della malattia. L’artista, infatti scelse volontariamente di farsi ricoverare qui nel maggio del 1889. L’ospedale psichiatrico di Saint Paul de Mausole, a pochi...
Leggi
borghi provenzali del Var

Borghi in Provenza: La Cadière d’Azur e Le Castellet tra mare e vigne

I borghi provenzali – i “villaggi” come si dice in francese – di cui vi parlo oggi si trovano nel Var, uno dei dipartimenti della regione PACA (Provence, Alpes, Côte d’Azur). Qui, nella zona di Tolone, la Provenza è dolce e relativamente poco turistica. Ci si allontana dal glamour e dalla mondanità della “Côte”di Saint...
Leggi
L'Abbazia dei Sénanque tra i campi di lavanda

Abbazia di Sénanque, silenzio mistico tra i campi di lavanda

L’Abbazia di Sénanque è la cartolina della Provenza: letteralmente immersa nei campi di lavanda. Credo che sia l‘immagine più ricorrente di una delle zone più belle della Regione, il Luberon. La si scorge dall’alto arrivando da Gordes, una fortezza solitaria sul fondo di uno stretto canalone. Potrà sembrare strano ma il mio coup de coeur...
Leggi
il Mucem di Marsiglia

Il Mucem di Marsiglia: un museo che unisce le sponde del Mediterraneo

Il MuCEM è assolutamente da vedere se capitate a Marsiglia. Il nome, Mucem, sta per Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo e non è un caso che questo particolare progetto architettonico sia stato pensato proprio per Marsiglia. La città, fin dalle sue origini, è stata infatti un importante collegamento tra l’Europa e il Mediterraneo....
Leggi
Il Pastis è un aperitivo a base di anice tipico della Provenza

Il Pastis, aperitivo simbolo di Marsiglia e della Provenza

Solo nominare il Pastis mi riporta all’immagine del sole, delle vacanze, di quella “douceur de vivre” che c’è solo nel Midi francese. Sorseggiare un Pastis in un baretto sotto i platani, sgranocchiando qualche oliva e spalmando con la tapenade ( il tipico paté di olive) i crostini caldi, è uno dei piaceri della vacanza in...
Leggi
1 2 3 4 5

Ultimi Post

Capo Corso e la natura selvaggia del “dito”
19/09/2022
Dormire nei rorbuer alle Lofoten, esperienza indimenticabile
12/09/2022
Il Postale dei fiordi, leggendario simbolo della Norvegia
29/08/2022

AMICIDELLANTO

Blog della community Travel Blogger Italiane

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi